La mostra Dior, The Art of Color a Tokyo

124

Dall’11 al 22 aprile, la mostra Dior, The Art of Color sarà presentata a Tokyo, alla So-Cal Link Gallery Omotesando. Attraverso fotografie e video che mostrano i beauty look di Serge Lutens, Tyen e Peter Philips, invita a scoprire o a riscoprire i legami che uniscono la Maison al colore.

La mostra Dior, The Art of Color a Tokyo

Dal 1949 e dai primi sorrisi Rouge Dior, la bellezza Dior è inscindibile dal colore. Questa mostra itinerante ripercorre, come un viaggio cromatico attorno a dodici tonalità, questa storia del make-up per scoprire l’universo dei tre direttori artistici che si sono succeduti alla guida del make-up Dior.

La mostra Dior, The Art of Color a Tokyo

Tra le nuance esposte, il blu. Questa tonalità, che suggerisce calma e tranquillità, è tra le preferite di Christian Dior“Solo il blu navy può competere con il nero e presenta gli stessi vantaggi”, scriveva il fondatore nel suo Piccolo Dizionario della moda. Questo colore struttura e veste il viso di una modella, a richiamare il ritratto di Fernand Léger, in una creazione di Serge Lutens del 1972.

La mostra Dior, The Art of Color a Tokyo

Anche il rosa, “il più dolce dei colori” secondo Christian Dior, è protagonista. Pastello, cipria o fucsia, questa nuance esalta la femminilità, che Tyen esprime nella sua fotografia Splendid Plumage nel 1988.

La mostra Dior, The Art of Color a Tokyo

Tutte le sfaccettature di quest’arte della sfumatura si ritrovano nel libro Dior, The Art of Color, edito da Rizzoli.

#diortheartofcolor