Londra, al via la fashion week uomo

188

La moda maschile per il prossimo autunno-inverno parte da Londra.

Oliver Spencer London Fashion Week Men 2017 fall/winter collection
Oliver Spencer London Fashion Week Men 2017 fall/winter collection

Si è aperto il sipario sulla London Fashion Week Men’s, la settimana della moda di Londra dedicata all’universo del menswear per la stagione autunno-inverno 2017/18, organizzata dal British Fashion Council, in scena fino al 9 gennaio.

La capitale inglese è il palcoscenico per sfilate e presentazioni delle tendenze del prossimo inverno. E sarà la metropoli che svelerà più fashion show di collezioni unificate – ovvero uomo e donna presentate insieme, durante la stessa sfilata – rispetto a Milano, Parigi e New York.

Tante le novità, a partire dalla nuova location per sfilate, The Store studios, un edificio industriale riadattato per eventi in zona Covent garden. In scena un ricco calendario, formato da 60 eventi tra presentazioni e sfilate, per un totale di 120 designer.

Fra gli hot ticket della stagione, l’attesissimo ritorno di Vivienne Westwood nel calendario della moda inglese, che arriverà il 9 gennaio con uno show co-ed di menswear e womenswear.

Domenica 8 gennaio, invece, riflettori puntati su J.W.Anderson, che anticiperà l’inaugurazione di «J.W.Anderson Workshop x Alasdair McLellan», la mostra del fotografo Alasdair McLellan che ha collaborato con il designer britannico.

Tanti debutti in passerella, per Qasimi e per Kent & Curwen, Craig Green, Wales Bonner, Kiko Kostadinov, Liam Hodges, Alex Mullins, Phoebe English man e Cottweiler.

Diversi i brand che opteranno, invece, per sfilate see now-buy now: da Edward Crutchley ad Agi & Sam x The Woolmark company, passando per Maharishi o John Smedley. Quelli che hanno deciso di proporre show e presentazioni co-ed saranno, tra gli altri, Astrid Andersen, Christopher Raeburn o Belstaff.

Il tutto a testimoniare la buona salute di un settore, quello del menswear brit, che vanta un trend tutto in positivo.