Manuel Ritz Collezione Primavera Estate 2020

122

Manuel Ritz Spring Summer 2020 Women’s collection presentation

Manuel Ritz Collezione Primavera/Estate 2020

Un viaggio ideale in giro per il mondo è il filo conduttore della collezione donna Manuel Ritz per la Primavera Estate 2020.

Tra contesti urbani, esotici, d’antan e sporty il brand propone una creatività dai dettagli forti ed identitari, anche lontani tra loro, assumendo fluidità, carattere e cosmopolitismo. È così che si giunge in terra berbera alla scoperta di riti antichi e di scenari che per colori e intensità arrivano agli occhi e trasmettono sensazioni vibranti.

Manuel Ritz Collezione Primavera/Estate 2020

I tessuti di questo mondo mixano colori bold, nuance della terra e fantasie etniche messe in risalto da ricami che ne valorizzano l’estetica. E’ quasi un safari world in cui sahariane in gabardina, micro paillettes a disco e frange coesistono.

Manuel Ritz Collezione Primavera/Estate 2020

Il cotone è protagonista abbinato con il lino e le paillettes e il beige si fa interprete della palette cromatica illuminato da tocchi di arancio e di bianco.

Suggestioni che arrivano dal passato, da mondi interiori reconditi, che si risvegliano, raccontano il mondo off-white, denso di significato, di una femminilità sussurrata. I look più rigorosi sono interrotti da fluidi drappeggi, passamanerie sfrangiate e sangallo. Gli abiti diventano la eco della libertà interiore, l’espressione del sé.

Manuel Ritz Collezione Primavera/Estate 2020

In netto contrasto si pone Solar city, mondo della collezione in cui il fresco di lana è accostato a tessuti tecnici e vivacizzato da tonalità giallo fluo. E’ il dialogo tra maschile e femminile, che rimanda a linee pulite e over, come se i capi fossero stati presi dal guardaroba di lui. E’ il mondo che annulla le barriere di genere e sdogana l’utilizzo di un capo in contesti precisi. Accanto ai cotoni e ai tecno-tessuti compare il sirsacher, scelto per definire il tailleur -it-piece del brand- che prevede non solo il pantalone ma anche gonne a pieghe e a tubo.

L’ “avventura” della donna Manuel Ritz prosegue in un setting che diventa tutto pastello per donare equilibrio alla silhouette di capi più casual.

Manuel Ritz Collezione Primavera/Estate 2020

Massima l’attenzione su tessuti comfy, che si traducono in felpe, bull, tela di cotone outback e soprattutto denim, per pantaloni, gonne gilet e giubbini. È l’ossimoro del globe-trotting slow, grazie a nuance acquarellate che conciliano lo sguardo. Menta, lilla, rosa bubble.

La stagione Primavera-Estate 2020 è fatta di look che raccontano di un carisma magnetico e insieme aggraziato, morbido, femminile.

La donna Manuel Ritz è protagonista delle sue scelte di stile e dei suoi viaggi nel mondo o virtuali. Una stagione in cui l’essenza è di restare se stesse in qualunque “luogo” si arrivi.

Credits: © Courtesy of Paoloni PR