Miss Dior, la fragranza iconica voluta da Christian Dior compie 70 anni

122

Settant’anni fa, il profumo Miss Dior veniva lanciato ufficialmente, dopo la presentazione in occasione della prima sfilata haute couture della Maison, il 12 febbraio 1947. Torniamo su una fragranza iconica, voluta da Christian Dior come un profumo che sapesse d’amore” e reinventata oggi da François Demachy in una Eau de Parfum più sensuale che mai.

Miss Dior, la fragranza iconica voluta da Christian Dior compie 70 anni

Per Christian Dior, il profumo è il complemento indispensabile della personalità femminileNel creare la sua Maison di moda, sogna di accompagnare le sue donne-fiore con una fragranza “che sappia d’amore”.

Immagina con il profumiere Paul Vacher un chypre-floreale che vaporizza profusamente nei saloni in cui sfila la sua prima collezione. Questo profumo inedito contrasta con gli effluvi poudré dell’epoca. Dedicato a Catherine, la sua sorella prediletta, Miss Dior si ispira alla giovane donna del New Look, felice e libera.

Lanciata ufficialmente nel dicembre 1947, questa rivoluzione olfattiva prende corpo in un flacone immaginato come un oggetto di lusso raro, concepito con le stesse esigenze della haute couture, poiché Christian Dior si sente profumiere al pari di couturier.

Immagina un’anfora in cristallo che suggerisce la silhouette armoniosa della linea En 8 della sua prima sfilata. Lo stilista esprime il proprio parere alla fine di ogni fase della creazione e si affida al savoir-faire dei migliori maestri vetrai di Francia.

Nel 1950, rifacendosi allo slancio modernista dell’epoca, immagina contemporaneamente alla sua collezione Verticale un flacone più geometrico e sobrio, “tagliato come un tailleur”. Inciso con il motivo pied-de-poule caro allo stilista, questo flacone – che è ancora oggi quello di Miss Dior – si veste di un fiocco couture in satin. Questo tocco finale couture, ora in metallo o ricamato a mano negli atelier del numero 30 di Avenue Montaigne per le edizioni d’eccezione, segna il legame immutabile tra couture e profumo.

70 anni più tardi, Miss Dior conserva il suo spirito couture e continua a incarnare la visione rivoluzionaria della Maison, soprattutto nella nuova Eau de Parfum immaginata dal profumiere-creatore François Demachy, attorno alla sensualità della rosa di Grasse e all’aura sexy della rosa damascena.

Una vera dichiarazione d’amore olfattiva.