Miss Dior, edizione d’eccezione

150

Il celebre fiocco del flacone Miss Dior si veste di un ricamo floreale ispirato a un abito haute couture creato da Maria Grazia Chiuri. Un’edizione rara e prestigiosa di quarantasette flaconi numerati in omaggio al suo anno di nascita.

Miss Dior, edizione d'eccezione

Il fiocco è per lo stilista-fondatore il modo per sottolineare una femminilità gioiosa. Si schiude, sbarazzino o maestoso, attorno al collo del flacone Miss Dior fin dalla sua creazione, nel 1947. Immaginato in gros grain nero e quindi in satin poudré, il fiocco couture, annodato da un lato prima di sciogliersi dall’altro, è riconoscibile tra mille. Diventato un’icona, onnipresente nell’universo della Maison, il nastro si presta con grazia a una nuova edizione d’eccezione.

Questa versione, ispirata all’abito haute couture Essence d’Herbier, immaginato da Maria Grazia Chiuri e che richiama l’abito Miss Dior creato da Christian Dior per la sua collezione primavera-estate 1948, evoca un bouquet di fiori di campo. Indossato da Natalie Portman nelle ultime immagini della campagna Miss Dior, richiama la passione di Christian Dior per i giardini e il bouquet floreale che compone questo profumo. Il fiocco in satin doppio è adornato da un ricamo in rafia che è stato prima tinto e poi essiccato. Ogni filo è stato quindi diviso in quattro per realizzare un fondo con questi fragili fili di rafia e ricoprirli in un secondo momento cucendo minuziosamente perle di vetro blu, giallo, rosa e verde acido. Una realizzazione firmata da mani esperte che declina un fiocco prezioso dalla modernità inedita.

Miss Dior, edizione d'eccezione

Dall’omaggio all’abito, dall’abito al flacone… Miss Dior è l’eterno profumo couture della Maison.

© Dacor