Sauvage Eau de Parfum

101

La potente freschezza di Sauvage trasuda nuove sfaccettature sensuali e misteriose, rinnovandosi ampiamente con la firma di una composizione geniale.

Sauvage Eau de Parfum by Dior

Sauvage Eau de Parfum, firmato François Demachy, svela un flacone dalle tonalità scure nei toni dell’azzurro, che rispecchia i colori del cielo nella Magic Hour, l’ora crepuscolare del deserto. “La sua firma è già molto riconoscibile. Non si trattava di forzarne i tratti né di saturarne la composizione… L’ho dunque ricreata passo dopo passo, ripensando gli equilibri che la compongono”, afferma François Demachy.

Ispirata alla potenza della Magic Hour, questa scia intensa e fresca associa la sua firma, il bergamotto di Calabria e l’ambroxan, ad accordi inediti. Al pepe di Sichuan e al pepe rosa si affiancano l’anice stellato, molto espressivo, e la noce moscata dell’Indonesia. Poi, è la volta del fascino avvolgente della vaniglia della Papuasia, golosa e soave.

Sapientemente equilibrato, questo profumo dagli accenti fumé offre una nuova esperienza sensoriale. Decisamente virile, evoca i grandi spazi e chi li percorre, uno spirito avventuriero dai desideri autentici.