AltaRoma, Sabrina Persechino e gli intarsi raffinati della Jaali

96

AltaRoma, Sabrina Persechino presenta la sua collezione Jaali: gli intarsi arabeggianti, l’oro e i colori del deserto protagonisti al Guido Reni District.

AltaRoma, Sabrina Persechino presenta la sua collezione Jaali

Con il suo gioco di luci, di ombre, di rifrazioni luminose, Sabrina Persechino cattura ed imprigiona nella sua nuova collezione di Alta Moda la primavera-estate 2017.

Ispirandosi all’intaglio della Jaali, la pietra che attraverso un’abile lavorazione diventa grata e finestra, la stilista crea una moda raffinatissima. Ne derivano effetti di chiaroscuro e un gioco di ombre e luci impareggiabile.

A questo motivo architettonico e a tale decorazione si ispirano le creazioni della nuova collezione di Sabrina Persechino. L’immagine della silhouette varia continuamente e si accentua così la sensazione di mobilità e di velocità.

L’utilizzo del macramè geometrico diventa elemento di forza e trasparenza negli abiti bianchi dalle forme pulite e lineari. Una trama nodosa a base quadrata a disegnare una griglia ornamentale che lascia spiare la silhouette esaltandone la femminilità.

All’oro è affidato il compito di fil rouge della collezione: elemento di legame e connessione tra tutte le altre trame in piqué di seta nero e sabbia le cui ampiezze, un intreccio di sottili fili in resina ritorti a creare un elegante effetto di struttura traforata.

La pallette colori è influenzata dalle architetture arabe e dai colori desertici. Una moda dove l’oro signoreggia, il nero seduce irrimediabilmente ed il bianco evoca paesaggi lontani.

Credit: © Courtesy of Studio Maddalena Torricelli