Björk al Gucci Garden

223

Al primo piano della Gucci Garden Galleria a Firenze si aggiungono due sale che ospiteranno manifestazioni e installazioni artistiche dedicate ad artisti e temi diversi: le period room vengono inaugurate raccontando la collaborazione fra Björk e Alessandro Michele in una mostra curata dal critico Maria Luisa Frisa.

Björk al Gucci Garden

Un involucro luminescente rappresenta la storia narrata nel video di The Gate (2017), primo singolo dell’album Utopia: l’abito realizzato da Alessandro Michele per Björk diventa il fulcro magico non solo del film, ma anche della period room nella Gucci Garden Galleria.

Il brano descrive la riscoperta dell’amore in una dimensione spirituale e il suggestivo abito creato dalla Maison dona una forma a questo sentimento utilizzando PVC iridescente, organza di lurex, crêpe de chine e jersey di seta finemente plissettati. L’abito è stato realizzato in 550 ore ed è definito da altre 320 ore di ricamo.

All’interno delle sale, inoltre, sono presenti gli accessori e le maschere create dal ricamatore James Merry e indossate dall’artista nel video.

Libri e riviste su Björk selezionati da Maria Luisa Frisa, incluso il catalogo pubblicato per la mostra dedicatale al MoMA nel 2015, sono presenti nella boutique del Gucci Garden al pian terreno.

Björk al Gucci Garden Björk al Gucci GardenBjörk al Gucci Garden