Carven abbraccia un’estetica sportiva

228

#PFW: Carven Spring Summer 2017 Menswear Collection

Carven Menswear - Spring 2017La performance briosa di Carven, concepita da Barnabé Hardy, muove l’energia nella “Gallerie Nikki Diana Marquardt” nel cuore del Marais di Parigi.

Per la sua terza collezione al timone del marchio francese, Barnabé Hardy – direttore creativo per le collezioni uomo – ha scombinato i codici delle sfilate. In scena ballerini di danza classica, contemporanea e hip hop eseguono coreografie assolute, volteggiando tra le cinghie candide fissate alle volte del soffitto, spezzando lo spazio a metà.

Sempre creativo, ma con un lato più sportivo – una direzione nella quale nelle prossime stagioni dovrebbe svilupparsi la linea maschile di Carven – il guardaroba per la prossima primavera/estate continua la linea stilistica inoculata da Hardy, “uno spirito creativo e indossabile”, spiega, “destinato a continuare nelle prossime collezioni, con un’attenzione particolare ai tessuti, che continuiamo a sviluppare in esclusiva”.

Una collezione che si è aperta con una serie di capi rivolti al tema del volo e della leggerezza, con Barnabé Hardy che si è ispirato alle mongolfiere, alle piume e ai palloncini per le scelte dei motivi e degli stampati su camicie e sweats, prendendo a prestito le forme delle carte geografiche e delle tonalità della terra vista dal cielo, oppure dei motivi etnici.

Tra gli altri “must have”, i parka in nylon rosso, kaki o fluo ultra-fluidi particolarmente accentuati, così come la serie di giacche in seersucker bicolori o reversibili e i vari modelli di completini-short, in percalle a quadretti o a strisce, per un’estetica decisamente più chiassosa e collegiale.

Hardy conduce la maison francese nella sua dimensione del menswear. Grazie a un prodotto facile che parla il linguaggio del contemporaneo.

Credits: © Courtesy of Carven PR