OGR is digital | Continuano le attività digitali: il programma fino al 30 aprile 2020

53

OGR is digital: Continua il programma di attività digitali delle OGR – Officine Grandi Riparazioni Torino

OGR is digital | Continuano le attività digitali: il programma fino al 30 aprile 2020

Giovedì 23 aprile, il terzo episodio di Come nasce una mostra è dedicato al dietro le quinte della mostra Tino Sehgal raccontato dal Direttore Artistico OGR e dagli interpreti della mostra.

Venerdì 24 aprile #OGRGoodNews dedicato alla città di Bergamo, all’esperienza di Radio GAMeC e alla collaborazione con Bricks4kidz. E ancora: sul canale Spotify, nuovi podcast selezionati dalla direzione artistica e playlist musicali costruite insieme al pubblico; su Facebook le storie dei Public Program legati alle mostre dell’istituzione.

OGR is digital racconta il mondo delle OGR – Officine Grandi Riparazioni attraverso un palinsesto digitale di contenuti inediti e attività per il pubblico: cinque rubriche –Come nasce una mostra#OGRGoodNewsOGR listening sessionOGR Kids e OGR Public Program & OGR YOU – Memories – dedicate all’arte, alla musica, alla tecnologia, alla didattica e alle news danno voce alle molteplici anime dell’istituzione che continua a intessere un dialogo con il suo pubblico.

Giovedì 23 aprile, sui canali social, va in scena la terza puntata di Come nasce una mostra, il format che attraverso parole, immagini e video racconta tutto ciò che precede l’inaugurazione di un’esposizione. Il terzo episodio è dedicato all’ambizioso progetto di Tino Sehgal, a cura di Luca Cerizza, che ha inaugurato nel febbraio 2018, e che segue il racconto del “dietro le quinte” dedicato all’allestimento delle due opere permanenti Procession of reparationists di William Kentridge e Track di Arturo Herrera, e gli approfondimenti su Come Una Falena Alla Fiamma, la prima grande mostra organizzata dalle OGR e dalla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo.

La mostra Tino Sehgala cura di Luca Cerizza

L’artista Tino Sehgal, a dieci anni dalla sua ultima personale in Italia, nel 2018 ideò per le OGR Torino una complessa coreografia che vide la partecipazione di oltre sessanta interpreti.

Partendo da un allestimento che ha richiesto di riportare lo spazio alla sua forma più essenziale, passando per l’intricata coreografia – una sorta di medley di lavori precedenti dell’artista – per sette settimane all’interno del Binario 1 gli interpreti hanno dato vita a un unico grande movimento in continua mutazione.

OGR is digital | Continuano le attività digitali: il programma fino al 30 aprile 2020

Da quello che Sehgal definisce uno “sciame” di corpi, hanno avuto origine una serie di specifiche “situazioni”: le singole opere dell’artista – considerate come entità discrete che possono essere separate tra di loro e dal processo della loro produzione – sono quindi diventate scene o momentielementi temporanei, frutto di un gioco d’incontri in circostanze specifiche: il numero degli spettatori, il loro modo di interagire o il periodo del giorno in cui questi incontri sono avvenuti, hanno determinato ogni “situazione”.

Le otto ore di durata delle sessioni performative, sommate alla pratica stessa dell’artista che non produce niente che non sia già stato prodotto e non permette che ne rimanga traccia, ha reso necessarie strade nuove per divulgarne contenuto e valore, ma non solo.

Il occasione di questo appuntamento di Come nasce una mostra il Direttore Artistico Nicola Ricciardi e gli interpreti che hanno preso parte alla mostra Tino Sehgal hanno raccontato il proprio punto di vista sull’esperienza.

Accanto a questo appuntamento, venerdì 24 aprile è la volta di #OGRGoodNews che dedica la puntata alla città di Bergamo e alle buone notizie emerse nelle ultime settimane, nonostante tutto. Tra le “buone notizie” raccontate anche il progetto di Radio GAMeC, iniziativa della Galleria di Arte Moderna e Contemporanea cittadina, che ogni giorno offre mezz’ora di intrattenimento culturale tenendo viva l’attenzione sulla situazione; accanto a questa esperienza anche le attività benefiche proposte da un collettivo di fotografi di Bergamo.

Per gli amanti del tech, una nuova good news arriva grazie alla collaborazione tra il dipartimento educazione delle OGR con la startup torinese Brick4Kidz che propone al pubblico un’attività da svolgere online. L’iniziativa presentata, “Turin is MINE”, permette a bambini e ragazzi di incontrarsi virtualmente a Torino grazie al noto videogioco Minecraft. L’attività prevede che si entri all’interno di una Torino virtuale, in cui sono presenti diversi monumenti della città di Torino. Tra questi, anche le OGR.

Il palinsesto di OGR is digital comprende anche: OGR listening session con playlist e podcast dedicate al pubblico sul canale Spotify dell’istituzione; OGRKids dedicato ad attività online per bambini e famiglie a cura del dipartimento educazione delle OGR; OGR Public Program & OGR YOU – Memories che raccoglie i moltissimi video delle ultime due edizioni di OGR Public Program e OGR YOU; OGR TECH | #TSSM format dedicato alle startup selezionate per il Techstars Smart Mobility Accelerator Program.

PROGRAMMMA COMPLETO fino al 30 aprile

  • Giovedì 23 aprile 2020 | Come nasce una mostra – Tino Sehgal
    Episodio dedicato alla mostra di Tino Sehgal a curata da Luca Cerizza
    Da martedì 28 a giovedì 30 aprile, Come nasce una mostra: l’appuntamento questa volta è dedicato alla mostra Social Facts di Susan Hiller e a cura di Barbara Casavecchia.
  • Venerdì 24 aprile 2020 | #OGRGoodNews – da Bergamo a Torino
    Tra le storie da raccontare Radio GAMeC e le attività benefiche proposte da un collettivo di fotografi di Bergamo, ma anche il lancio di “Turin is MINE” a cura della startup Bricks4kidz.
  • Tutti i giorni sul canale Instagram delle OGR | OGR listening session
    Per questa rubrica, accanto alle attività di condivisione quotidiana di brani e playlist sul canale Spotify di OGR, nasce una nuova playlist dal nome OGR Kids | Play & Smile che contiene podcast per bambini selezionati dal dipartimento educazione delle OGR Torino.
  • Martedì 28 aprile 2020 | OGR Public Program & OGR YOU – Memories
    In questa rubrica vengono riprese le attività del Public Program svolte in occasione della mostra Social Facts di Susan Hiller, come ad esempio: www.youtube.com/watch?v=NgcXKuKVf8Q&t=19s.

Credits: © Courtesy of LARA FACCO P&C Press & Communication