La mostra di Damien Hirst alla Galleria Borghese

71

Prada invita a scoprire ‘Damien Hirst Archaeology now’, la mostra di Galleria Borghese, Roma, a cura di Anna Coliva e Mario Codognato aperta al pubblico fino al 7 novembre, 2021.

Oltre 80 opere dell’artista inglese delle serie “Treasures from the Wreck of the Unbelievable” e “Colour Space” sono esposte nelle sale del museo e nello spazio esterno, integrandosi con i capolavori della statuaria romana classica, della pittura italiana del Rinascimento e di quella del Seicento che compongono la collezione di Galleria Borghese.

La mostra di Damien Hirst alla Galleria Borghese
Gian Lorenzo Bernini Ratto di Proserpina 1621-1622 Marmo bianco e Damien Hirst Grecian Nude [Nudo dall’Antica Grecia] 2013 Bronzo Collezione privata Ph. by A. Novelli © Galleria Borghese – Ministero della Cultura © Damien Hirst and Science Ltd. All rights reserved DACS 2021/SIAE 2021

Con l’obiettivo di elaborare linguaggi e progetti innovativi, in un continuo dialogo con gli scenari più ampi della contemporaneità, Prada sponsorizza ‘DAMIEN HIRST Archaeology now’, la nuova mostra di Galleria Borghese, Roma, a cura di Anna Coliva e Mario Codognato.

Oltre 80 opere dalla serie Treasures from the Wreck of the Unbelievable, realizzate con materiali diversi – naturali, tecnologici e preziosi – come bronzo, marmo di Carrara e malachite, sono esposte nelle sale del museo, affiancando i capolavori statuari e pittorici della galleria romana in un progetto che mostra l’incredibile abilità dell’artista di unire concetti e narrazioni.

La mostra di Damien Hirst alla Galleria Borghese
Damien Hirst Fern Court [Verde sottobosco] 2016 Vernice lucida su tela Collezione privata Ph. by A. Novelli © Galleria Borghese – Ministero della Cultura © Damien Hirst and Science Ltd. All rights reserved DACS 2021/SIAE 2021

La mostra presenta anche un gruppo di dipinti dalla serie del 2016 intitolata Colour Space che vede l’infiltrazione, nelle parole dell’artista, di “elementi umani”.

Lo spazio esterno del Giardino Segreto dell’Uccelliera ospita la colossale scultura Hydra and Kali.

Il Museo Galleria Borghese custodisce ed espone una collezione di sculture, bassorilievi e mosaici antichi, nonché dipinti e sculture dal XV al XIX secolo. Le opere sono esposte nelle 20 sale affrescate che, insieme con il portico e il Salone di ingresso, costituiscono gli ambienti del Museo aperti al pubblico.

La mostra di Damien Hirst alla Galleria Borghese
Photographed by Prudence Cuming Associates © Damien Hirst and Science Ltd. All rights reserved, DACS 2021

L’artista

Damien Hirst nasce nel 1965 a Bristol, cresce a Leeds e dal 1986 al 1989 studia belle arti al Goldsmiths College di Londra. Dalla fine degli anni ‘80, realizza una vasta serie di installazioni, sculture, dipinti e disegni per esplorare le complesse relazioni tra arte, bellezza, religione, scienza, vita e morte. Con i suoi lavori investiga e sfida le certezze del mondo contemporaneo, ed esamina tutte le incertezze insite nella natura dell’uomo.

8 giugno – 7 novembre, 2021
GALLERIA BORGHESE
Piazzale Scipione Borghese 5
Roma

@galleriaborgheseufficiale