Le stagioni campestri secondo monsieur Jean Paul Gaultier

117

Jean Paul Gaultier ha ammorbidito la sua sartoria tagliente con un tocco rurale

Haute Couture Paris 2017: Jean Paul Gaultier
© Photo by P. Stable

Jean Paul Gaultier apre la sua sfilata Couture dedicata alla Primavera Estate 2017. In testa copricapi spiritosi su completi pantalone rigati dai quali occhieggiano camicie fiorite.

Le gonne alzano il tono, la schiena si svela, le forme dei pantaloni diventano fluide. Sbocciano anemoni, margherite, girasoli e papaveri su tute e dress.

Haute Couture Paris 2017: Jean Paul Gaultier
© Photo by P. Stable

Opulenze latine e stravaganze pittoriche per una dea Cerere dall’incedere giocoso e sexy. La dea dei campi scende dal cielo a fine sfilata e muovendo passi di danza celebra le sue nozze campestri facendosi portare all’altare su una carriola di ferro di gusto neoromantico.

© Photo by P. Stable

Tra spighe raccolte in un corsetto di pelle d’oro, corolle e frange, la collezione è un debordante omaggio ad una femminilità campestre e libera, una favola d’estate con abiti floreali che sfidano la sartoria.

Jean-Paul Gaultier rimane il re della passerella parigina con la sua nuova collezione ispirata alla natura e paesaggi rurali, in cui recupera alcune delle sue sagome preferite.

Credits: © Courtesy of Prunelle Estin Charbonnel PR