Jovanotti in Dior – Jova Beach Party

121

Lorenzo Jovanotti alla prima del Jova Beach Party, sulla spiaggia di Lignano, vestito con abiti creati per lui da Maria Grazia Chiuri per Dior

Jovanotti in Dior - Jova Beach Party

Maria Grazia Chiuri crea gli abiti di scena del cantante e DJ Lorenzo Jovanotti in occasione del suo tour estivo 2019, il Jova Beach Party, che si svolgerà sulle principali spiagge italiane.

Decidere di supportare Lorenzo in questa iniziativa è per me motivo di grande orgoglio. Lorenzo ha immaginato un happening che è una grande festa itinerante, sempre diversa, fatta di musica, di emozioni condivise, ma anche di impegno per il pianeta. La spiaggia, luogo del divertimento, diventa così il teatro di un’azione corale, che attraverso la musica parla del cambiamento che vogliamo per migliorare il mondo.”

Ben più di un semplice concerto, questo evento rappresenta un viaggio attraverso l’Italia che ambisce a cambiare le stazioni balneari, trasformando la spiaggia in uno spazio animato in cui convergono riflessione civica e intrattenimento. Il Jova Beach Party non è dunque soltanto un’esperienza artistica, ma anche un incontro culturale e impegnato che intende sensibilizzare l’opinione pubblica in merito alle problematiche dell’ambiente. In collaborazione con il WWF, questo tour si prefigge inoltre di proporre soluzioni concrete a una delle principali emergenze ambientali: l’inquinamento dovuto alla plastica.

Jovanotti in Dior - Jova Beach Party

Sono felice di poter contribuire a questa eccezionale iniziativa. Ammiro molto il lavoro di Lorenzo, che è anche un amico carissimo, il suo modo di parlare alla gente ed entrare in contatto con le persone attraverso la musica e le parole è straordinario. Lorenzo nasce DJ, e ama far ballare le persone: la musica e la danza accomunano gli esseri umani, di ogni età e di ogni cultura. Per questo nella sua musica ci sono riferimenti che provengono da tutto il mondo, ed è per questo che è così coinvolgente. Lorenzo è un comunicatore incredibile, un amplificatore di energie positive che ha scelto la gioia come canale principale per mandare messaggi positivi e importanti,” racconta Maria Grazia Chiuri.

Gli outfit che ha realizzato per questo evento si coniugano dunque con la visione di Lorenzo Jovanotti riprendendo il wax, lo stampato nato da culture pluralistiche che Maria Grazia Chiuri ha posto al centro della sua collezione crociera 2020 presentata a Marrakech.

Jovanotti in Dior - Jova Beach Party

Ideate in collaborazione con la società Uniwax in Costa d’Avorio, queste creazioni rispecchiano la personalità unica di Lorenzo Jovanotti.

Per il cantante è stato studiato un wax esclusivo, che reinterpreta l’iconica toile de Jouy (motivo caro a Christian Dior) e rappresenta ciò che più gli sta a cuore: gli incontri, la natura e la tutela dell’ambiente. Ed è così che questi capi ne evidenziano l’insaziabile curiosità, che lo spinge a cimentarsi in vari generi musicali, e ne sottolineano il talento per la realizzazione di spettacoli grandiosi, pensati come altrettante esperienze indimenticabili. Questa rigogliosa creatività si riflette anche nella scelta dei colori, delle stampe e delle finiture.

Lo stilista africano Pathé’O, che ha lavorato anche per il presidente sudafricano Nelson Mandela, ha contribuito a realizzare questi capi a fianco di Maria Grazia Chiuri, proponendo camicie tie and dye dai motivi caleidoscopici.

Jovanotti in Dior - Jova Beach Party

Tutt’altro che convenzionali, le creazioni ideate da Maria Grazia Chiuri per Lorenzo Jovanotti sottolineano la forza della moda come linguaggio inclusivo e universale. Colorati e preziosi, questi inni alla libertà, all’impegno sociale, alla condivisione e all’amore ricordano che è possibile – e necessario – contribuire a preservare il mondo attraverso la moda e le arti.

© Courtesy of Christian Dior Couture