Lancel arriva in Italia

108

Lancel – La nuova “casa” milanese della griffe francese si estende su una superficie di 300 mq. al numero 5 di Piazza San Babila, all’interno dello stesso edificio che ospita le collezioni dei marchi Piquadro e The Bridge.

Lancel arriva in Italia

Lancel, la Maison parigina di pelletteria di lusso acquisita lo scorso giugno dal Gruppo Piquadro, annuncia l’apertura del suo showroom milanese sancendo così il suo ingresso nel mercato italiano.

Fondata a Parigi nel 1876, Lancel è un’icona dello stile francese, amata dalle dive e dalle donne comuni da quando Angèle e Alphonse Lancel aprirono, in Passage des Petites Ecuries, quello che oggi chiameremmo un concept store di assoluta tendenza. L’atmosfera frizzante della Belle Époque parigina ne decretò l’immediato successo presso una clientela cosmopolita e affluente. Divennero così icone di stile le eleganti custodie porta sigarette, i gioielli, gli articoli da regalo, le prime borse Lancel e, a partire dai primi del Novecento, i bauli da viaggio Aviona dai quali le attuali valigie prendono il nome. L’essenza del brand era già definita: la qualità della lavorazione della pelle, l’attenzione al dettaglio, la chiarezza delle linee strutturate, il perfetto equilibrio tra utile e futile, tra funzionale e frivolo.

Nel 1929, Lancel aprì la boutique in Place de l’Opéra che negli anni diventò una vera e propria istituzione per i parigini attraendo stelle degli anni Trenta come Josephine Baker, Jean Renoir e Edith Piaf.

Negli Anni Settanta, fu Salvador Dalí ad innamorarsi di Lancel. Come regalo speciale per Gala Eluard, sua moglie e musa, fece realizzare una borsa Lancel sulla quale aveva fatto serigrafare il daligramma, l’alfabeto segreto d’amore con il quale il pittore surrealista spagnolo comunicava con la sua amata.

Lancel è tuttora al numero 8 di Place de l’Opéra e tra le stelle di oggi che amano e indossano le sue borse ci sono Lady Gaga, Kylie Minogue, Isabelle Adjani, Amber Heard, Kate Bosworth ed Eva Longoria.

La forza dietro al suo successo è una creatività dai risvolti molto originali: un dialogo costante tra la più raffinata artigianalità e il meraviglioso mondo di un archivio con 143 anni di storia per la creazione ad ogni stagione di collezioni che costantemente reinventano forme e dettagli audaci ed eleganti.

Le borse Lancel sono disegnate a Parigi da un team creativo guidato dalla giovane designer italiana Barbara Fusillo che è adesso l’artefice di un nuovo corso per il marchio francese. La produzione – Made in Italy – è affidata alle mani esperte di artigiani fiorentini.

Uno spazio dal gusto retrò in stile Fifties molto femminile in uno stabile d’epoca al numero 5 di Piazza San Babila sarà la nuova “casa” milanese di Lancel.

Le linee squadrate degli espositori si mescolano elegantemente con quelle bombate e sinuose di divani e poltrone i cui rivestimenti in velluto di tonalità brillanti come ottanio e rubino spiccano sugli arredi in legno nero laccato lucidissimo e naturale sbiancato, tutti profilati di ottone satinato.

La nuova apertura sarà festeggiata oggi 19 febbraio, durante la Settimana della Moda Donna, con un cocktail party che svelerà anche le nuove collezioni autunno-inverno 2019, una preview rispetto all’evento organizzato per la Fashion Week parigina la settimana successiva nella storica casa di Lancel, la boutique in Place de l’Opéra.

Credits: © Courtesy of Klaus Davi & Co.