London Fashion Week: Il minimalismo vivace di Ports 1961

252

Maschile e femminile si fondono nella collezione primavera-estate 2018 di Ports 1961. Che porta in passerella silhouette dall’attitudine giocosa e al tempo stesso minimalista.

London Fashion Week: Il minimalismo vivace di Ports 1961

Facilità e ottimismo permeano la linea Ports 1961, con forme breezy e colori ottimisti. Il direttore creativo dell’etichetta Nataša Čagalj ha dichiarato di voler giocare con idee di “uniforme, femminilità e mascolinità”, immaginando una donna a trascorrere una vacanza estiva attraverso l’Europa.

Quello che si distingueva era il femminile di Čagalj, fluido che assumeva sagome tradizionalmente maschili. Una tuta verde in bottiglia era rilassata e dolcemente su misura, mentre una shirtdress giallo canarino aveva una gonna di swishing e pieghevole. Il designer ha anche giocato con le stampe di fazzoletti da uomo, che esplodono e astraggono su camicie, gonne e shirtdresses in cotone leggero.

E mentre il messaggio era commerciale, Čagalj si intreccia in alcuni tocchi eccentrici. Le gonne e le giacche sono state realizzate in un tessuto con una miscela metallica, in modo da essere arrotolate all’orlo o alla vita per un mood rilassato. E la designer ha anche preso un maglione di cricket molto inglese e rielaborato come un cardigan con maniche di cape.

Credits: © Courtesy of PORTS 1961 PR