Scarosso by Paula Cademartori

27

Paula Cademartori firma la prima Capsule Collection dedicata alla donna Scarosso

Scarosso by Paula Cademartori

Dopo diverse collaborazioni di successo per gli uomini, quest’anno Scarosso decide di sviluppare una Capsule Collection di calzature Donna.

Un primo e importante progetto in questa direzione per cui Scarosso ha deciso di coinvolgere l’affermata designer Paula Cademartori.

Scarosso by Paula Cademartori

Una scelta che nasce dal desiderio di evolversi per soddisfare un pubblico dai gusti sempre nuovi, senza però compromettere l’identità del brand, ovvero l’eleganza e la qualità tipiche dei prodotti Scarosso.

Risultato di questa partnership è una scarpa con una forte personalità, ma con un’attitudine femminile e versatile: la Spicy Ballet.

Scarosso by Paula Cademartori

Queste luscious flats sono disponibili in diverse nuance e materiali, con dettagli decisi e ricercati, che, pur mantenendo una grande raffinatezza ed eleganza, diano un’allure sensuale a chi le indossa – per esempio attraverso tagli cut-out che mostrano dolcemente alcune parti del piede.

Scarosso by Paula Cademartori

Un’importante chiave di lettura di questa capsule è la versatilità che la designer ha voluto per le ballet shoes: cross-season, perché indossabili sia in estate sia in inverno, day & night, perché, per comodità e stile, sono pensate per una donna dinamica e sempre in movimento, perfette per un business meeting mattutino o per un civettuolo happy hour serale; ma anche cross-aging, adatta ad ogni età, ma soprattutto per colei che sceglie cosa indossare in base alla propria personalità più che agli standard legati alla propria età anagrafica.

Scarosso by Paula Cademartori

I dettagli della scarpa sono meticolosamente studiati, le onde valgono come decoro ma segnano anche il controllo della calzata e la punta conferisce slancio alla scarpa e quindi al piede stesso.

Il tacchettino trasversale rosso, invece, è un omaggio alla suola Scarosso e un dettaglio “spicy” che dona brio alla ballerina; oltre ad essere un richiamo giocoso al colore ritenuto portafortuna in Brasile.

Inoltre, a ogni variante è stato dato il nome di un fiore, simbolo senza tempo di femminilità e grazia.

Ph © Lucas Possiede

Credits: © Courtesy of AKA MILANO