Versus Versace punta sulle subculture per la nuova Adv

81

Per Versus Versace, Donatella Versace ha scelto il fotografo Ben Toms e un cast molto speciale. “Ammiro molto i giovani creativi della nuova campagna Versus”, ha detto. “Li chiamo la Generazione Sub-Versus, una comunità di subculture che lottano per le proprie idee e le proprie unicità”.

La nuova campagna pubblicitaria di Versus Versace per la collezione Autunno Inverno 2017 segue il trend delle sub culture con il volto di 8 creativi anticonformisti.

Sono ragazzi che hanno scelto di fare del proprio lavoro uno strumento di protesta e di integrazione, di usare la propria immagine per promuovere il riconoscimento di alcuni diritti civili fondamentali e soprattutto per provare a cambiare la società lavorando ai fianchi l’immaginario comune.

Rappresentano l’anticonformismo, l’audacia e la fiducia in se stessi, valori fondamentali per Versus“. – spiega Donatella Versace che ha pensato la campagna con gli scatti fotografici di Ben Toms.

Ogni artista infrange gli schemi a suo modo, senza mai compromettere la propria creatività e il proprio pensiero. Li ammiro molto e li chiamo la Generazione Sub-Versus, una comunità di subculture che lottano per le proprie idee e le proprie unicità“.

Ci sono la rapper bisessuale di Atlanta Tommy Genesis e la modella inglese Lily McMenamy, il modello e artista Wilson Oryema e l’artista transgender Hunter Schafer, la musicista e modella giapponese Rina Sawayama e il producer Hip-Hop irlandese Rejjie Snow, l’attore newyorkese Judah Lang e il cantante londinese Cosmo Pyke.

  • PHOTOGRAPHER : Ben Toms
  • FASHION EDITOR : Robbie Spencer