La borsa Gucci Jackie del 1961 ora è gender fluid

38

Negli anni ’60 e ’70 la borsa Jackie rappresentava lo stile di vita del jetset del mondo Gucci.

La borsa Gucci Jackie del 1961 realizzata meravigliosamente sia per uomo che per donna

Alessandro Michele reinterpreta una delle borse più caratteristiche della Maison, con uno stile genderless e nuovi modi di indossarla.

Creata per la prima volta nel 1961, la borsa è stata ridisegnata durante i decenni successivi. Indossata da muse della moda, esponenti della nobiltà e attrici, la borsa rappresentava essa stessa lo stile di vita di quelle donne del jet set. Fotografata spesso tra le mani di Jackie Kennedy, divenne subito nota come “La Jackie“.

La borsa Gucci Jackie del 1961 realizzata meravigliosamente sia per uomo che per donna

Alessandro Michele ha presentato per la prima volta la sua versione della borsa, la Jackie 1961, durante la sfilata uomo Autunno Inverno 2020. Proposta nelle versioni mini, piccola e media, indossata sia da uomini che da donne con diversi look – sartoriali, grunge e abiti dalle proporzioni ridotte – l’iconica borsa della Maison ha cambiato completamente carattere.

Il Direttore Creativo ha dato alla Jackie 1961 un nuovo significato contemporaneo.

Ispirandosi ad un modello vintage del proprio archivio personale, Alessandro Michele ha ridisegnato la Jackie in un formato mini, con una silhouette essenziale. Le linee minimal della borsa concentrano l’attenzione sull’esclusiva chiusura a pistone e sul colore della pelle, che, oltre alle tradizionali tonalità nero, bianco e tela GG Supreme, è disponibile anche in colori pastello come celeste, lilla e rosa tenue.

La borsa Gucci Jackie del 1961 realizzata meravigliosamente sia per uomo che per donna

Anche la tracolla rimovibile più lunga, che Alessandro Michele ha preso dal suo modello vintage, conferisce alla Jackie 1961 la sua nuova poliedrica personalità. Andando oltre il suo passato da icona del jet set, la bellezza e la praticità della nuova Jackie sono pensate per chiunque in ogni momento della vita: per una giovane donna che la indossa di giorno, un ragazzo che va in bicicletta in città, un amante del teatro che va all’opera. Lo stile genderless, le dimensioni versatili e la possibilità di indossarla in diversi modi rendono la Jackie 1961 qualcosa che va la di là delle tradizionali etichette con cui classifichiamo gli accessori.

La borsa Gucci Jackie del 1961 realizzata meravigliosamente sia per uomo che per donna

Insieme a Dionysus, Marmont e Horsebit 1955, la Jackie 1961 fa parte delle borse Gucci Beloved, care ad Alessandro Michele.

Gucci Creative Director | Alessandro Michele
Agency | Simmonds ltd.
Creative Director | Christopher Simmonds
Photographer | Angelo Pennetta
Models | Melody Lulu Briggs, Delphi McNicol
Hair | Cyndia Harvey
Makeup | Thomas de Kluyver