Gucci: il book scattato da Elaine Constantine a Villa Adriana

411

Il book Uomo Cruise 2018 scattato da Elaine Constantine nell’eden di Villa Adriana a Tivoli.

Gucci il book scattato da Elaine Constantine a Villa Adriana

Costruita dall’imperatore Adriano, passato alla storia per il regno pacifico e lo sviluppo delle arti e della filosofia, Villa Adriana è un susseguirsi di specchi d’acqua e colonnati in cui le rovine cedono il passo a uno spleen decadente.

Nelle immagini sature di Elaine Constantine è sfondo e controcanto alla presenza pop dei teenager spavaldi che indossano la collezione Cruise 18 sfidando l’obiettivo con nonchalance.

Alcuni sono ritratti trionfanti con in testa una corona d’alloro aurea, altri accompagnati da pecore, conigli o oche, comprimari domestici che qui assumono un’aria metafisica.

Elogio del dubbio e di una giovinezza spregiudicata e incantata, la corrispondenza è con la figura imprescindibile di Antinoo, giovane greco liason dell’imperatore, finito tragicamente e poi divinizzato a cui è dedicata una parte della villa, che diviene luogo di culto e prende il nome di Atinoeion. Un set che è già di per sé protagonista quindi, come pietra miliare di amori LGBT fondamentali e mitici e carico di quella bellezza così tragica e fragile che solo l’adolescenza sa trasformare in racconto.

Elaine Constantine è celebre per i suoi ritratti movimentati ma limpidi e leggibili della gioventù inglese. Le sue immagini sono cariche di dinamismo e di una certa epicità disinvolta.

Photographer: Elaine Constantine
Creative director: Alessandro Michele
Art director: Christopher Simmonds