Milano Fashion Week – Presentazione delle luxury bags by Hussain Harba

115

MFW – Presentazione delle luxury bags dell’architetto e designer Hussain Harba

Milano Fashion Week – Presentazione delle luxury bags by Hussain Harba
ph: Edoardo Garis

Il 19 settembre, all’interno del calendario della Milano Fashion Week e sotto l’egida della Camera Nazionale della Moda Italiana, è possibile ammirare le luxury bags dell’architetto e designer Hussain Harba. A fare da cornice all’evento, la storica Libreria Bocca che sorge al n. 12 di Galleria Vittorio Emanuele II e che dal 1775 è un punto di riferimento per gli amanti della cultura e del design a Milano e in Italia.

Le borse, una limited edition della capsule collection Mini-Home, sono realizzate dall’architetto insieme con la figlia Alia e sono già note ad un pubblico internazionale di amateurs che le definisce opere che coniugano arte, moda e design. Registrate presso l’Euipo (European Union Intellectual Property Office), sono prodotte artigianalmente in Italia con la massima cura del dettaglio e sono state protagoniste di eventi moda come la Torino Fashion Week, in cui il Dottor Harba è stato special guest delle ultime tre edizioni.

Realizzate in texture lussuose quali pitone, coccodrillo e struzzo che le rendono morbide, pregiate e capaci di enfatizzare la luminosità delle diverse colorazioni, indagano tutta la palette cromatica in maniera creativa e raffinata. Dotate di tracolla rifinita a mano e chiusure logate, hanno i manici in una lega di argento e acciaio creata da un’artista italiano e registrata presso l’Euipo oppure in plexiglas o in bamboo. Ogni dettaglio, inclusa la pochette porta cellulare applicata esternamente e removibile, è frutto della sintesi di design, architettura e arte. Secondo Hussain Harba ciascun oggetto, per cui anche la borsa, è un manufatto che nasce dalla sensibilità dell’essere umano perché è il pensiero che si cela dietro all’atto creativo, il delta che fa la differenza e che distingue un prodotto seriale da uno iconico e originale.

Vere opere d’arte da indossare, le Mini-Home – il cui nome vuole rendere omaggio alla casa intesa come simbolo di sicurezza che cela e custodisce il mondo di ogni signora – sono customizzate e quindi tutte diverse tra loro così da rispecchiare la personalità di ogni donna.

Eleganti e grintose, sia le nuovissime Home-Pochette che le già note Mini-Home si declinano perfettamente dall’alba al tramonto e sono ideali tanto per la business woman quanto per chi le vuole indossare ad un party. Non stupisce quindi che siano molte le fashion addicted che le hanno già richieste tra le quali la show girl Elena Barolo, l’attrice Linda Messerklinger e la modella Bali Lawal che è stata protagonista delle passerelle di Armani, Bulgari, Krizia, Chopard, Calvin Klein, Versace, Damiani e altri stilisti.

Hussain Harba

L’architetto Hussain Harba nasce in Iraq, a Babilonia. A 18 anni si trasferisce in Italia per frequentare prima l’Università di Perugia in cui impara l’italiano e successivamente la Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino. Dopo la laurea ha lavorato nell’ambito della progettazione pubblicitaria e nel 1997 ha fondato La TriArt Pubblicità, uno studio di progettazione e produzione che diventa il laboratorio creativo per la realizzazione di più di 173 mila art objects che, da allora fino ad oggi, sono stati creati per i più famosi brand italiani e internazionali e distribuiti in tutto il mondo. L’architetto Hussain Harba, che è soprattutto un artista, progetta componenti d’arredo dalle forme innovative e dai colori accesi nei quali i materiali hanno un ruolo fondamentale.

Celebri i divani e le poltrone: i suoi modelli, unici o in serie limitata e numerata, sono registrati presso l’Euipo (European Union Intellectual Property Office).

Le creazioni dell’architetto Harba non si fermano ai grandi progetti architettonici o agli oggetti di design, ma la sua grande creatività trova spazio anche nel mondo del fashion. Ne sono un esempio gli art objects in edizione limitata: i gioielli di lusso dall’allure sofisticata, le borse iconiche Mini-Home e gli accessori moda che sono un must have per le trend setter più note.

L’impegno nel mondo del design lo consacra nel 2017 con una collaborazione con la storica azienda Poltronova di Firenze che ha prodotto una limited edition di 24 poltrone Joe intitolata “Bloom” presentata al MIAAO di Torino.

Una vera e propria icona del design mondiale, realizzata dai designer italiani Jonathan De Pas, Donato D’Urbino e Paolo Lomazzi nel 1970 e prodotta dall’azienda italiana storica di design Poltronova, diretta da Roberta Meloni.

Giovedì 19 settembre dalle ore 18.00 alle ore 20.00
Libreria Bocca dal 1775
Galleria Vittorio Emanuele II n. 12 Milano

© Courtesy of Ufficio stampa Barbara Odetto