New York Fashion Week | Una generazione John Varvatos 2.0

75

John Varvatos porta in passerella il suo autunno-inverno, svelando una collezione elegantemente selvaggia per catturare il nuovo pubblico dei Millennials.

Uno spirito fresco, seppur legato a un immaginario ribelle. Quella che sale in passerella a New York è una generazione John Varvatos 2.0, che trova compimento in una proposta di capi elegantemente rock, realizzata tra tessuti luxury e lavorazioni accurate.

Un autunno inverno 2017/18 pensato per ispirare i giovani attraverso un romanticismo urbano, che rilegge e reinterpreta i codici e l’estetica della griffe.

La collezione “Wild at Heart” riflette la passione per l’arte e per i vecchi tempi, intensificando il profondo spirito d’avventura.

Il risultato è un’estetica di raffinata ribellione, tradotta grazie all’abilità sartoriale di creare stili archetipi e un pizzico sovversivi. Sagome nitidissime, finiture in pelliccia, velluti, montoni rovesciati e stampa leopardo svelano la nuova estetica.

I cappotti dominano la collezione in una cascata di finiture di forte impatto, mentre il cuore selvaggio trova la sua forza in motivi animalier e pelli. Ispirazioni vintage invece per il monopetto, mentre le giacche sono definite da bottoni in ottone antico.

Fino a giungere alla celebrazione del tailoring, ricreato secondo texture esotiche e lavorazioni artigianali. L’insieme che ne risulta è rinnovato, pensato per quel pubblico giovane alla ricerca di un modo di vestire dal contenuto sovversivo e misterioso.