Con //ORGVSM il tattoo d’autore diventa couture alla Torino Fashion Week

275

Con //ORGVSM il tattoo d'autore diventa couture alla Torino Fashion Week

Alla Torino Fashion Week il tattoo d’autore diventa couture con il talentuoso 22enne Edwin Basha, che con il suo brand //ORGVSM chiuderà la settimana di sfilate che dal 27 giugno al 3 luglio porterà in città stilisti italiani e internazionali da tutto il mondo.

Tra i tatuatori più richiesti della scena artistica torinese e non solo, la sua collezione che richiama disegni tribali, graffiti, rose stilizzate e maxi scritte, non è passata inosservata sui social, dove in un solo anno il suo account Instagram @realorgvsm ha raggiunto numeri da capogiro.

Con //ORGVSM il tattoo d'autore diventa couture alla Torino Fashion Week

Felpe, retro zip jeans, giacche e crop-top, ma anche accessori per lui e per lei, innovativi e contemporanei nel taglio e nell’utilizzo del tessuto, sono già un’icona per i giovanissimi e proprio l’interazione con i followers è fonte di ispirazione per Basha, che spesso coinvolge i fan nel processo creativo. Il risultato è un seducente street style che sta rapidamente facendo conoscere questo nuovo brand indipendente oltre i confini dell’Italia.

Con //ORGVSM il tattoo d'autore diventa couture alla Torino Fashion Week

La capsule di //ORGVSM, realizzata per il palcoscenico torinese, incorporerà anche alcuni nuovi capisaldi del guardaroba maschile indossati per l’occasione da Riccardo Cotilli e Alessandro Ossola. Entrambi atleti e Bionic Model rappresentati dall’agenzia Fashion Team Model’s Management, dopo aver perso un arto a causa di un incidente stradale, oggi fanno parte dell’associazione Bionic People e hanno deciso di mettersi in gioco e raccontarsi con l’obiettivo di far cambiare l’idea che molti hanno sulla disabilità, sfidando giudizi e pregiudizi.

Con //ORGVSM il tattoo d'autore diventa couture alla Torino Fashion Week

Superare ogni limite e confine geografico è il fil rouge della Torino Fashion Week, che all’ex Borsa Valori di piazza Valdo Fusi vedrà alternarsi designer provenienti da Cina, Arabia Saudita, Argentina, Stati Uniti, Belgio, Israele e Nigeriache divideranno la passerella con affermati stilisti italiani – Giuseppe Fata, Paola Benedetta Cerruti (Atelier Beaumont), Marta Ippolito (Re-New Bags), Sonia Riberi, Lorenzo Ferrarotto e Adela Vasilache (Adeylur Fashion) -, e con i designer selezionati da CNA Federmoda e dalla rete Enterprise Europe Network.